Home News Piero Bassetti parla a Milano all'avvio della campagna di Pisapia

27

Feb

2011

Piero Bassetti parla a Milano all'avvio della campagna di Pisapia
Piero Bassetti parla al teatro Dal Verme
alla kermesse di avvio della campagna di Giuliano Pisapia
proponendo l’apertura alla società civile
e un impegno verso l’astensione e verso il “terzo polo”.
 
Milano 26 febbraio 2011 - Si deve al coraggio, alla freschezza, alla chiarezza di questo signore di ottantadue anni (l’età che aveva Sandro Pertini quando arrivò al Quirinale), la maggiore sorpresa della serata di apertura della campagna di Giuliano Pisapia per l’elezione del nuovo sindaco di Milano. Questo signore è un milanese di tradizione, già sprinter azzurro alle olimpiadi di Londra del 1950 e presidente fondatore della Regione Lombardia. Poi tante altre cose (tra cui parlamentare democristiano, presidente della Camera di Commercio di Milano e della rete nazionale e mondiale delle Camere di Commercio). Piero Bassetti. Invitato da Pisapia a parlare al Teatro Dal Verme, ha strappato  questa sera prolungati applausi e, alla fine, anche un assolo di una ragazza “Bravo Piero!”. Per aver detto la verità. Milano ha bisogno di cambiamento, lo stesso che noi DC chiedemmo anni fa accettando di aprirci al centrosinistra a guida socialista. Anche la città moderata, di tradizione liberale, legata alla cultura di impresa, lo chiede. Dovete dimostrare che la vostra alleanza sa misurarsi con questa collaborazione con istanze diverse, con una convergenza con parti dell’astensionismo e con il terzo polo, soprattutto nel ballottaggio. Fuori dunque dai miti della sinistra perdente e della sinistra ideologica. Serve un’alleanza di forze riformatrici con una visione di sviluppo della città. Ha annunciato un documento – che porta la sua firma e anche quella dell’ex presidente della Corte Costituzionale Valerio Onida che ha dato un suo contributo di idee sull’etica pubblica e la legalità – invitando chi pensa di rappresentare più la società civile che la politica militante a firmare e a sostenere una prospettiva partecipativa e progettuale per una Milano diversa, che può aiutare molto l’intero Paese a trovare strade di rilancio. Il documento annunciato da Piero Bassetti è al link
http://www.stefanorolando.it/index.php?option=com_content&view=article&id=755:il-documento-lanciato-da-piero-bassetti-al-dal-verme-allapertura-della-campagna-di-giuliano-pisapia&catid=39:testi&Itemid=63
Ultimo aggiornamento Domenica 27 Febbraio 2011 01:12